SoloNapoli
 HOME | CRONACA | INTERVISTE | MERCATO | VIDEO | FOTO | STAGIONE | FORUM  
Cerca in:
Google SoloNapoli
Interviste
Koulibaly: "Siamo un bel gruppo"

Interviste     18 Novembre 2021     Fonte: Corriere dello Sport

"Quando sento parlare altri giocatori delle loro squadre capisco che con il Napoli non c'è davvero paragone"


Koulibaly: "Siamo un bel gruppo" Il difensore del Napoli Kalidou Koulibaly è l'ospite della puntata di stasera si "Linea Diletta", il talk show di Dazn condotto da Diletta Leotta. In occasione di questa chiacchierata Koulibaly ha trattato diversi temi come la lotta al razzismo, i compagni di squadra, l'allenatore Luciano Spalletti e l'ambiente di Napoli. Proprio sull'atmosfera della città partenopea il giocatore ha dichiarato: "È la gente a rendere magica Napoli. E poi ci sono posti bellissimi, quando mi alzo ho la fortuna di vedere tutto il lungomare, il Vesuvio, Capri... E poi quando sei in campo capisci quanto sia grande l'affetto della città per questa squadra. Qui sognano, dormono e mangiano Napoli. Mi hanno sempre detto che a Napoli piangi due volte: quando arrivi e quando parti - aggiunge - Sono consapevole che se giochiamo per il Napoli giochiamo per una città intera e Napoli è una grande città. E poi abbiamo milioni di tifosi nel mondo, quando scendiamo in campo dobbiamo essere al 300%".

Lotta al razzismo
Koulibaly è uno dei tanti giocatori in prima fila nella lotta al razzismo: "All'inizio è molto difficile metabolizzare gli episodi di razzismo: pensi di sbagliare tu a urlare che qualcuno ti ha ferito. Ma il bello è che la città ti fa capire che non sei tu quello sbagliato. Penso che possiamo ancora fare tanto per combattere questo problema, ma penso che rispetto agli anni passati abbiamo fatto dei passi avanti - aggiunge - A Giorgio Chiellini voglio molto bene. Sul campo non posso essere suo amico, ma fuori è una persona straordinaria. Mi ha sempre difeso su tutti i fronti, mi ha pure dato dei consigli da calciatore e da uomo. Mi ha detto che era molto dispiaciuto e si è scusato a nome di tutta l'Italia, è una lotta che dobbiamo fare tutti insieme. Lui mi è sempre stato vicino e mi ha aiutato ad andare avanti, è un buon segno per il futuro. Irrati fermò Lazio-Napoli? Lo stimo molto, mi ha dato una nuova visione di arbitri, con grande calma mi disse che avrebbe fermato la partita. Ero sorpreso e ancora oggi lo ringrazio perché mi ha dato la forza di iniziare a lottare davvero contro questa discriminazione".

La squadra
Il difensore ci ha tenuto ad evidenziare la solidità del gruppo azzurro: "Siamo un bel gruppo, ci conosciamo tutti da anni e usciamo spesso a cena con le nostre famiglie. Siamo tutti amici. Quando sento parlare altri giocatori delle loro squadre capisco che con il Napoli non c'è davvero paragone. Nessuno vive come noi e penso che si veda pure sul campo". Sui compagni: "Ghoulam lo reputo mio fratello, è una persona a cui tengo fortemente. Abbiamo fatto diverse iniziative di beneficenza insieme, ad esempio in ospedale o a Scampia dagli studenti. Jorginho è un grande, quando sono arrivato è stato il mio compagno di stanza ed è stato il primo a insegnarmi un po' di italiano. Sul campo è stato straordinario, mi divertivo tanto quando giocavo con lui, ci guardavamo e ci trovavamo subito. Lorenzino (Insigne, ndr) è la storia del Napoli. È un giocatore fortissimo che ha fatto sempre bene, gli voglio molto bene perché è anche un grande uomo".

Il comandante di Spalletti
Parole di elogio anche verso l'allenatore Luciano Spalletti: "Ci ha dato tanto soprattutto dal punto di vista della mentalità. Lui ha sempre stimato il Napoli e il suo gioco. La prima cosa che ci ha detto è che voleva cercare il problema di questa squadra, perché non è normale che non abbiamo ancora vinto. Questo ci ha fatto scattare qualcosa in testa, se uno come lui dice una cosa così vuol dire che abbiamo davvero delle qualità - aggiunge - La cosa più bella è che ha avuto l'umiltà di dire che il lavoro di Gattuso è stato buonissimo. Non è qui per cambiare ciò che ha fatto Gattuso, ma per dare qualcosa in più. Mi chiama ‘il Comandante' perché dice che sono un leader".

Il fenomeno Osimhen
Infine non potevano mancare parole per la stella den Napoli, quel Victor Osimhen che sta incantando Napoli: "Nessuno si aspettava che sarebbe arrivato al livello di oggi, ma ha ancora tanto da dare e farà ancora vedere tante cose sia in questa stagione che in futuro. È un ragazzo tranquillissimo, umile e fa pure ridere. Fa tanti scherzi, soprattutto a Manolas, poi dopo i gol balla con Insigne: è una persona straordinaria, voglio aiutarlo nella sua crescita perché se lo merita. Si mette sempre a disposizione di tutti, gli dico chapeau".

Notizie Correlate
Piccola disavventura per Kalidou Koulibaly
Cronaca     26 Agosto 2021 
Un piccolo incidente stradale nel centro città
Koulibaly nei piani di Ancelotti
Mercato     23 Marzo 2021 
Secondo il The Sun, il suo ex allenatore avrebbe chiesto all’Everton uno sforzo economico per il suo acquisto
Koulibaly nei piani di Ancelotti
Koulibaly in strada regala giacche ad alcuni connazionali
Cronaca     26 Gennaio 2021 
Già in passato fu visto regalare coperte o vestiti ed è solito fare visita ai bambini malati ricoverati all’ospedale pediatrico Santobono-Pausilipon
Koulibaly: "Mi sento napoletano"
Interviste     28 Ottobre 2020 
"Ho sempre voluto far parte di questa squadra. I tifosi mi hanno dato tanto da quando sono arrivato e voglio vincere per loro"
Koulibaly: "Mi sento napoletano"
Giuntoli: "Koulibaly resta!"
Interviste     27 Settembre 2020 
"Siamo contenti di questo e pensiamo che lo sia anche lui, che ha ancora tre anni di contratto con noi"
Giuntoli: "Koulibaly resta!"
Il PSG offre 82 milioni per Koulibaly
Mercato     21 Settembre 2020 
Stando a quanto riferito da The Telegraph l´accordo con il Napoli sarebbe imminente
Il PSG offre 82 milioni per Koulibaly
Koulibaly conteso da PSG e City
Mercato     7 Settembre 2020 
Il presidente De Laurentiis è stato chiaro: "Per avere Kalidou occorrono almeno 70 milioni"
Koulibaly conteso da PSG e City
Mertens e Callejon pizzaioli per il compleanno di Koulibaly
Cronaca     22 Giugno 2020 
Sabato 20 giugno, alcuni giocatori hanno partecipato a un party per il compleanno di Kalidou
Koulibaly, il più corteggiato d'Europa
Mercato     23 Aprile 2020 
La gente ha voluto celebrare insieme con lui sui social un momento, che è uno stralcio indimenticabile della storia del Napoli
Koulibaly, il più corteggiato d
Koulibaly rientrerà nel 2020, forse con l'Inter
Cronaca     16 Dicembre 2019 
Il difensore ha infatti riportato una distrazione di primo grado al bicipite femorale della coscia destra
Commenti  
 Google Alert
I Google Alert vengono in-
viati via e-mail per segna-
lare i nuovi articoli pubbli-
cati su SoloNapoli.com
Frequenza:
E-mail:
 Free E-mail
Username:
Password:
 Newsletter
Le news sul Napoli
nella tua mailbox
Tua e-mail:
© SoloNapoli - Credits